Benvenuti al Grand Hotel Helio Cabala nel cuore dei Castelli Romani

Centro di una vista mozzafiato che ai colori del tramonto, nella splendida cornice della piscina ornamentale, si tinge di romanticismo e passione, il Grand Hotel Helio Cabala, circondato da un caratteristico borgo, domina l’incantevole vista della Città Eterna, nel cuore dei Castelli Romani. Da un’ampia terrazza su un impareggiabile panorama che va dal Mare Pontino al paesaggio urbano della capitale, sino agli incastonamenti dei Castelli Romani, nei Colli Albani.

Con alle spalle il lago di Castel Gandolfo, residenza estiva del Santo Padre, l’hotel è ubicato nel Comune di Marino.

Crocevia ideale per chi intenda affrontare il proprio soggiorno a Roma, unendo gli affari allo svago, il relax alla possibilità di compiere escursioni e visite turistiche di ogni genere, nello straordinario contesto di un’aera a carattere storico, artistico, enogastronomico, paesaggistico etc…

Location unica ed affascinate, per un matrimonio da sogno che suggelli il vostro giorno indimenticabile anche per la celebrazione del matrimonio civile. Perfetta per ogni genere di ricorrenza che vogliate rendere speciale.

Con moderne attrezzature audiovisive, splendido sfondo per set cinematografici, mostre, sfilate, congressi, conferenze ed eventi aziendali.

La Storia

Il nome “Helio”, dal greco Helios (sole) si lega ad un’antica tradizione del luogo, dove i romani usavano recarsi per assistere, come ad un rito, al sorgere del sole dal Monte Albano. “Cabala” fu aggiunto in ossequio allo storico locale notturno della Dolce Vita. Erano i tempi in cui Frank Sinatra, Anita Ekberg e Ava Gardner animavano le notti romane, in cui i paparazzi fotografavano le liti tra Richard Burton e Liz Taylor mentre Sophia Loren acquistava una villa nei paraggi.

Per i mondiali di calcio Italia ’90, il Grand Hotel Helio Cabala fu sede del ritiro della nazionale guidata da Azeglio Vicini che, nell’attuale Sala Executive aveva organizzato la “Sala Tattica”, nella quale si analizzavano ed elaboravano schemi e strategie che diedero vita alle splendide reti di Schillaci e Vialli.

Nel 2006 la struttura entra a far parte del Checchi Group Hotels & Resort e, completamente ristrutturato, ritrova lo splendore che ne fece il ritrovo della Dolce Vita, dove la classe del savoir vivre si fonde con un sottile romanticismo.

Galleria